email@vincenzomanna.com
 twitter / facebook
vimeo


vm nasce a Roma nel 1977. Laureato in "Stilistica e Retorica" all'Università degli Studi di Firenze, frequenta l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" dove si diploma in regia nel 2009 con lo spettacolo "Fari nella nebbia", che è anche il suo debutto come drammaturgo. Artista tra i più interessanti della nuova generazione teatrale italiana, vm lavora come regista e autore, sceneggiatore e traduttore. Dal 2013 è docente di Recitazione e Drammaturgia presso l'Università Link Campus di Roma. Numerosi i riconoscimenti finora ottenuti, tra cui il Premio SIAE (2010) come miglior nuovo autore italiano, assegnatogli durante il 53° Festival dei Due Mondi di Spoleto. Tra i suoi lavori: "Fari nella nebbia" (2009) testo finalista al 50° Premio Riccione, menzione speciale della giuria; "Hansel e Gretel" (2010) spettacolo vincitore del Premio Scenario Infanzia; "L'ultima cena" (2011) testo finalista al Premio Hystrio; "Giulio Cesare" (2012) traduzione per lo spettacolo selezione Globe to Globe che rappresenta l'Italia durante le manifestazioni culturali delle Olimpiadi di Londra 2012; "Inverno" (2014) di Jon Fosse, regia realizzata per il Florian Teatro Stabile di Innovazione; "Odissea" (2016) di Derek Walcott regia realizzata per Khora Teatro; "Cani" (2017) testo 2° Premio Borrello per la Drammaturgia e Premio CassinoOFF 2014; "La Classe" (2017) testo scritto per Società Per Attori-Franco Clavari, regia di Giuseppe Marini. Alcuni dei suoi testi sono pubblicati presso le case editrici "Editoria&Spettacolo" e "Titivillus". 


vm was born in Rome in 1977. After a degree in Italian Literature at Università degli Studi di Firenze, he trained at the Accademia Nazionale d'arte Drammatica "Silvio d'Amico", Italy’s most prestigious drama school. In 2009, vm completed his training as a director with a production of his own play, "Fari nella nebbia" [Lights in the mist]. He was subsequently awarded the Premio SIAE (2010) for Best New Italian Playwright at the 53° Festival dei Due Mondi in Spoleto. Since then vm is an acting and playwriting teacher at Rome's Università Link Campus and has gone on to win numerous awards as both a playwright and director. His plays include:“Fari nella nebbia" (2009, nominated for the 50° Premio Riccione, honourable mention from the jury); "Hansel e Gretel" (2010, winner of the Premio Scenario Infanzia); "L'ultima cena" [The last supper] (2011, nominated for the Premio Hystrio). His radical adaptation of Shakespeare’s Julius Caesar, [Giulio Cesare] (2012) was Italy’s selection for the Globe to Globe Festival, part of the London 2012 Olympic Games Cultural Olympiad; "La Classe" [The Classroom] (2017) play written for Società Per Attori-Franco Clavari, directerd by Giuseppe Marini. vm's plays are published by "Editoria&Spettacolo" and "Titivillus". As director, recent work includes“Inverno" [Winter] (2014) by Jon Fosse, a co-production between ATCL and the Florian Teatro Stabile di Innovazione di Pescara; "Odissea" [Odissey] (2015) Khora Teatro production; "Cani" [Dogs] (2017, 2° Premio Borrello, Premio CassinoOFF 2014), a 369gradi production in collaboration with Armunia and Kilowatt Festival.